mercoledì 8 giugno 2016

L’European Maker Week all’ISISS Geymonat di Tradate

Robot, stampanti 3D e microprocessori Arduino

In occasione dell’iniziativa internazionale European Maker Week, il 4 giugno l’Istituto ha organizzato un evento che ha coinvolto aziende, brillanti studenti, e un pubblico appassionato.


Sabato 4 giugno 2016 l’ISISS Geymonat di Tradate è stato protagonista di un evento organizzato nell’ambito dell’European Maker Week, un progetto europeo che riguarda l’innovazione in campo tecnologico. L’iniziativa è stata promossa dalla Commissione Europea, con il sostegno di Maker Faire Roma, e ha previsto più di cinquecento eventi organizzati in tutta Europa nell’arco della settimana dal 28 maggio al 5 di giugno.

L’Istituto Geymonat si è distinto per essere stato una delle scuole locali che ha deciso di aderire al progetto, portando tutta la passione e la competenza tecnica dei suoi studenti. Durante la giornata di sabato sono stati svolti tre workshop che hanno toccato i temi più innovativi e d’avanguardia nel settore dell’informatica e della robotica, ovvero lo sviluppo delle stampanti 3D e il nuovo microprocessore Arduino.

L’iniziativa ha visto coinvolte anche le aziende del settore, che hanno particolarmente apprezzato l’alto livello degli interventi, nonché lo spirito imprenditoriale, d’innovazione, e di ricerca sul campo. Il pubblico è rimasto particolarmente colpito dai progetti e dalle opere realizzate dagli studenti, che hanno dimostrato davvero una grande passione ed entusiasmo, non solo nel presentare i loro lavori, ma anche nel raccontare le varie modalità e le intuizioni creative che li hanno portati a progettare e a realizzare i loro prototipi. Un momento di incontro, dunque, durante il quale gli esperti del settore, i makers, e gli appassionati di ogni età e background, hanno potuto confrontarsi, condividendo le proprie conoscenze e scoperte.

“Un appuntamento – afferma il Dirigente Scolastico Adele Olgiati – che concorre a raggiungere gli obiettivi che il nostro Istituto da tempo persegue: la costruzione della conoscenza affiancata ad un saper fare che si semina tra i banchi di scuola, matura con le esperienze concrete, si affina attraverso il confronto con il mondo dell’impresa e dell’innovazione. Abbiamo dunque accolto con entusiasmo l’invito di UNIVA a partecipare a questo evento che apre il nostro istituto al territorio e lo proietta in una dimensione europea.”

Momento culminante della giornata è stato il torneo di gare di robot-calcio: a gestirla sono stati gli studenti vincitori delle olimpiadi di Robotica, che si erano disputate il 14 e il 15 maggio scorso presso l’EXPO elettronica a Busto Arsizio.
Questi brillanti alunni hanno fatto giocare i piccoli ospiti del pubblico proponendo loro una divertente ed entusiasmante partita di calcio fra robot, pilotati direttamente grazie ai cellulari.

Dopo la vittoria alle gare di Robotica, l’Istituto Geymonat si afferma nuovamente nel panorama dell’informatica e delle tecnologie d’avanguardia con un evento che ha raccolto parecchi consensi e ha riscontrato un grande successo.

L.V.

CAMPIONATI STUDENTESCHI: TENNIS DA TAVOLO - BASKET


Giovedì 19 maggio si sono svolti a Monguzzo, in provincia di Como, i campionati studenteschi di tennistavolo: ha partecipato anche il nostro Istituto, con una rappresentativa di allievi che ha dominato tutti gli incontri disputati, distinguendosi per bravura e diventando così i campioni regionali 2015/16 .
I tre atleti vincitori sono gli studenti DILENGITE SAMUELE di 1tc, FILIPPETTI MATTIA di 2td e CLERICI STEFANO di 2tc.
Mattia Filippetti, uno dei vincitori, racconta così l’esperienza della giornata: “Abbiamo sfidato nei 
vari gironi la squadra di Como, poi una squadra di Milano, e in finale nuovamente la squadra di 
Como. Abbiamo vinto tutte le partite, tranne in finale, dove ne abbiamo persa una: che però è stata 
poi recuperata, vincendo il doppio. Ci aspettavamo di trovare qualcun altro in semifinale e in finale, 
invece ci hanno sorpresi i risultati delle altre scuole”. 
Sempre Filippetti ha poi voluto raccontare perché ha deciso di intraprendere questa attività sportiva:
“Io ho iniziato cinque anni fa, più che altro per fare qualcosa di diverso dagli altri… poi ho continuato e sto continuando per il gruppo che si è formato, dove siamo molto uniti, e ci si sostiene
a vicenda. È per questo che gioco!”
Samuele Dilengite, suo compagno di squadra, descrive inoltre la bellezza di questo sport: “Ho iniziato a giocare a ping pong dopo aver visto un annuncio qualche anno fa. Di questo gioco mi piace tutto: in particolar modo la competitività, e le persone, che sono molto legate
Ancora tanti complimenti a questi studenti, che rendono onore al nostro Istituto.

Brillante prestazione degli studenti di 5EB Matteo Maruca, Stefano Bna, Luca Fornasa e Stefano Tosatto, che nel torneo interscolastico di basket 3contro3 hanno vinto tutti gli incontri dimostrando grande affiatamento e momenti di apprezzabile livello tecnico.

sabato 21 maggio 2016

Vistita guidata al Monastero di Cairate


Gli alunni del Geymonat impegnati presso il Monastero di Cairate nel progetto alternanza scuola-lavoro, accompagneranno visitatori in un  affascinante percorso tra storia, arte e leggenda alla scoperta dell'antico monastero benedettino. 
Domenica 22 maggio 2016 dalle ore14.30 alle 18.00

martedì 17 maggio 2016

Olimpiadi di robotica: il Geymonat vince !

Sabato 14 e domenica 15 maggio si sono svolte le Olimpiade Robotiche presso l’Expo Elettronica a Busto Arsizio. Nella competizione che per la prima volta ha visto misurarsi le scuole Newton di Varese, Ponti di Gallarate, Facchinetti di Busto Arsizio, Erasmo da Rotterdam di Bollate e il Geymonat di Tradate, il nostro Istituto  nelle varie gare e prove ha sempre primeggiato con i tre studenti che hanno partecipato:  Stefano Gorlini e Luca Dolzan di quinta elettronica e William Capaldo di quinta telecomunicazioni
Nelle gare gli studenti che avevano a disposizione un robot fornito dagli organizzatori dell’evento, hanno scritto i programmi per permettere al robot di conseguire gli obiettivi assegnati. 
Nella prima gara, di line-follower, il robot doveva seguire autonomamente e nel minor tempo possibile un percorso prestabilito. La seconda gara consisteva in una partita di calcio due contro due.
La performance del robot programmato dai tre studenti ha sorpreso tutti per la precisione e disinvoltura in particolare nei passaggi difficili come le curve a novanta gradi.
Anche per il calcio la programmazione ha permesso al robot di ottenere una elevata velocità d’azione che, unita alla capacità di Stefano Gorlini di pilotare il robot col suo tablet, ha conseguito la vittoria.
In ogni fase delle Olimpiadi il Geymonat si è distinto rimanendo imbattuto.
Il Dirigente Scolastico prof.ssa Adele Olgiati commenta: “La passione, la determinazione e il gioco di squadra hanno permesso ai nostri studenti di vincere le Olimpiadi di robotica. Un sentito ringraziamento a tutti, ma in modo particolare al prof. Paolo Saja che ha coinvolto e guidato gli studenti di classe quinta nella programmazione dei robot. AD MAIORA”.

domenica 15 maggio 2016

Il Geymonat alle Olimpiadi della Robotica

Alcuni studenti delle quinte ITIS parteciperanno sabato 14 e domenica 15 maggio alle Olimpiade Robotiche che si terranno presso Expo Elettronica a Busto Arsizio. 
Si tratta di una competizione con gli altri ITIS del territorio suddivisa in tre gare: line-follower, calcio e sumo. 
La prima gara consiste nel programmare un robot che autonomamente segua nel minor tempo possibile un percorso definito da una linea nera in campo bianco. Lo scopo è quello di raggiungere il robot avversario su un percorso speculare partendo da due punti diametralmente opposti della pista o di completare i cinque giri nel minor tempo rispetto al proprio avversario. La gara si svolge al meglio delle tre manches. 
La seconda gara è una partita di calcio fra robot comandati da cellulare. 
La terza gara è un combattimento di sumo fra robot autonomi. 
Nello stand allestito in fiera dall'Istituto alcuni alunni di terza elettronica presenteranno i loro progetti insieme a qualche prototipo realizzato con la stampante 3D.

giovedì 12 maggio 2016

European Maker Week il 4 giugno al Geymonat

Sabato 4 Giugno dalle 9.00 alle 12.00 l’Istituto Geymonat propone alle famiglie e a tutti gli appassionati giovani, giovanissimi ed anziani Makers (Elettronica, Informatica, Robotica e quanto altro si può progettare) l’evento:

IDAW 2K16 - Innovative Digideas Art Work 2016

Presentazione di progetti innovativi digitali fatti dagli studenti dell’ITIS degli indirizzi di Elettronica e Informatica-Telecomunicazioni.
I visitatori potranno vedere robots in movimento, sentire suoni elettronici, toccare oggetti realizzati in 3D e rimanere affascinati dai tanti prodotti innovativi proposti dagli alunni del Geymonat. 
Studenti e docenti spiegheranno le tecnologie alla base dei progetti: come progettare e realizzare anche a casa propria una scheda elettronica, come approcciarsi ad Arduino, come programmare un microprocessore e come progettare un oggetto 3D.

Programma della giornata:

  • ore 9.00, Workshop per imprenditori ed appassionati: I nuovi materiali della stampa 3D per additive manufacturing: case history Artigianato, PMI e Industria, relatore Roberto Balduzzi, Co Founder di CAM3D, Parma
  • ore 10.00, Workshop Kids per giovanissimi: I robot a portata di tutti: programmare Arduino,
    relatore Roberto Beligni, Chief-Manager di Makerslab, Forlì
  • ore 10.30, Workshop per appassionati di ogni età: Cosa mi invento con una stampante 3d?
    Sviluppi e opportunità legati al mondo della stampa 3d.
    relatore Roberto Balduzzi, Co Founder di CAM3D, Parma
  • ore 11.00,Gare di robo-calcio
  • dalle 9.00 alle 11.00, “io ci provo”: realizzazione di un amplificatore audio o programmazione di un’applicazione Arduino.  (richiesta la prenotazione)







sabato 7 maggio 2016

Progetto “Generazione d’Industria” - Borse di studio UNIVA

Sono state assegnate da UNIVA  tre borse di studio ad allievi del nostro Istituto selezionati in base al merito ed alle attività svolte. 
La designazione degli studenti meritevoli è stata assunta collegialmente dalla Commissione composta dalla dott.ssa Ciserani, rappresentante dell’Unione Industriali e da due docenti della scuola, dopo aver esaminato i progetti presentati dagli studenti e aver  sottoposto i candidati ad un colloquio che mirava ad accertare, oltre alle conoscenza della lingua inglese, anche la capacità di riflettere criticamente sull'esperienza effettuata e sulle prospettive future.
Gli studenti individuati sono stati:

  1. Primo classificato:   Capaldo William
    Progetto”Remote controller Robotic arm”
    classe VTc, ITIS Informatica e Telecomunicazioni, art. Telecomunicazioni
  2. Secondo classificato:  Iwanczuk Rafal
    Progetto”Personal Presentation”
    classe IVTC, ITIS Informatica e Telecomunicazioni, art. Telecomunicazioni
  3. Terzo classificato:  Marazzi  Ludovico G.
    Progetto ”A new way to learn…intership”
    classe IVTC, ITIS Informatica e Telecomunicazioni, art. Telecomunicazioni